Come definire degli obiettivi

Sono convinto che non esistano risultati nati senza una pianificazione alle spalle. Anche le scoperte o le invenzioni, che a uno sguardo superficiale appaiono casuali, in realtà sono state il prodotto di un'idea, di una sensazione, di una visione che – in quanto tale – ha ispirato un percorso verso qualcosa.

L’importanza della gestione del rischio nell’ambito dei sistemi di qualità

Nel 2015 c'è stato uno stravolgimento piuttosto significativo della Normativa UNI EN 9001 che si è concretizzato attraverso l'implementazione di un approccio legato alla gestione del rischio. Approccio che implica l'identificazione, la valutazione e la minimizzazione dei problemi che potrebbero impedire il raggiungimento degli standard di qualità desiderati attraverso l'adozione di misure preventive.

Le tre fasi del problem solving

Un “problema” da risolvere non deve necessariamente essere di evidente; può anche essere latente o non immediatamente visibile. È quindi opportuno condurre controlli periodici per monitorare e promuovere l'evoluzione e il miglioramento dei flussi operativi.

Come leggere il report di un evolventimetro?

Senza entrare nel merito di aspetti eccessivamente tecnici, vorrei darvi due chiavi di lettura di questo documento: una più generale che, in linea di massima, viene adottata dai clienti; l'altra, più approfondita, che viene invece utilizzata dai produttori di componenti meccaniche.